Esteri

Il “vende-patria”

Nei giorni scorsi, è uscito in America un libro sconvolgente del giornalista Craig Unger, American Kompromat, che lungo centinaia di pagina documenta in modo a me parso inoppugnabile il fatto che Donald Trump è entrato nel mirino dell’allora KGB …


Il legato di Trump

Sembrava che questo giorno non dovesse arrivare mai, ma il tempo è inesorabile e Trump ha finalmente lasciato Washington e la Casa Bianca. Notevole il sospiro di sollievo di tutti i principali leader europei, dalla Van der Leyen a Conte, …


La colpa è di Pelagio

Uno alle volte pensa: ma Trump è diventato un’ossessione? E se magari mi sbaglio? Se niente niente egli è meglio di quello che dicono di lui la grande stampa, i democratici e, sottovoce, tanti repubblicani?  Molti, ancora, lo difendono, qualche …


Il secondo impeachment

I deputati democratici non hanno perso tempo nel presentare alla Camera USA l’articolo per il nuovo impeachment del Presidente Trump, questa volta basato sull’incitazione a sovvertire con la violenza l’ordine costituzionale. È la prima volta nella storia che un presidente …


Annali della stupidità umana

Alla fine, Donald Trump ha fatto marcia indietro a tutto vapore. Dopo aver per due mesi provato, con tutte le menzogne possibili, di invalidare il risultato dell’elezione perduta e di screditare il Presidente legittimamente eletto, giovedì scorso, in un breve …


La vergogna

Chi meglio ha espresso l’indignazione davanti ai terribili fatti della sera di mercoledì a Washington è forse un giornalista della CNN che ha gridato, rivolgendosi a Trump: “shame, shame, shame” (vergogna, vergogna, vergogna). Non ci sono altre parole per esprimere …