Esteri

L’asse dei despoti

L’aggressione russa all’Ucraina, se da una parte ha rinsaldato e rinforzato come non mai la solidarietà europea e la coesione occidentale, ha dall’altro lato messo in luce l’esistenza di un vero e proprio “asse dei despoti”, che include Cina, Russia, …

leggi tutto

La Finlandia nella NATO

Le Autorità finlandesi hanno annunciato l’intenzione di chiedere l’adesione alla NATO. Se non ci fosse altro, questo basterebbe a dimostrare le disastrose conseguenze politiche e diplomatiche dell’aggressione di Putin all’Ucraina. Aver trasformato un paese tradizionalmente neutro e “terra d’incontro” in …


Victory Day

Putin, in definitiva, non ha usato le celebrazioni del 9 maggio per annunciare la pace o l’apocalisse, secondo le alternative che si immaginavano. Ha solo utilizzato l’occasione cerimoniale per giustificare ancora l’invasione dell’Ucraina, e cercato di rassicurare e conquistare appoggio …


Le città martiri

Ci sono città che, nella Storia, sono diventate il simbolo tragico della distruzione: per riferirsi solo alla Seconda Guerra Mondiale, Coventry, Dresda, Hiroshima. In questa orribile e insensata guerra in Ucraina, molte città, certo, sono state colpite dalla barbarie russa, …


Le frottole di Lavrov

Il Ministro degli Esteri sovietico (pardon! Volevo dire russo, ma lo stile è lo stesso), da buon servitore del padrone, si è inventata un’altra frottola: il nonno di Hitler era ebreo. La storia è vecchia, circola da un secolo e …


Le minacce di Putin

Il despota di Mosca non capisce e non pratica altro che il linguaggio della minaccia e della violenza. Ora tutto quello che dice è diretto a intimidire l’Occidente, vantandosi delle sue “armi segrete” che nessuno avrebbe oltre lui.

Va preso …