Esteri

L’attacco all’Iran

Un attacco cibernetico al sito nucleare iraniano di Natanz ha sconvolto la rete elettrica e causato, secondo l’intelligence americana, un ritardo di nove mesi nel programma nucleare del Paese.

Non è difficile attribuirlo a Israele, da sempre (e con buoni …

leggi tutto

Draghi in Libia

Ha fatto bene Mario Draghi a dedicare alla Libia il suo primo viaggio ufficiale all’estero, fuori dell’Europa con i cui leader i contatti sono frequenti e ormai istituzionalizzati.

Quella che un tempo era la Quarta Sponda, continua a rappresentare per …


Putin eterno

Era da tempo che Wladimir Putin preparava la sua rielezione “in aeternum”. Per riuscirci aveva promosso un referendum che cambiava la Costituzione russa, che limita a due i mandati presidenziali. Eletto per due volte a partire dal 2000, aveva aggirato …


L’esodo russo dalla Corea del Nord

Un gruppo di  funzionari e diplomatici dell’Ambasciata russa a Pyongyang (una delle più grandi nella capitale nordcoreana) ha cominciato a lasciare il paese anche con una certa difficoltà di spostamenti. In una lettera pubblicata sui social, i diplomatici denunciano che …


L’Appello dei 24

Mentre c’è ancora (pare incredibile ma è vero) gente di pochi lumi che continua a sbraitare che la pandemia non esiste, che è una diabolica invenzione dei governi per controllare i cittadini, e intanto questi muoiono ormai a milioni, 24 …


I furbastri

Di furbastri il mondo non ha certo scarsezza. Due casi recentissimi mi hanno colpito.

Il primo riguarda la casa farmaceutica Astra-Zeneca. Avevo scritto in una precedente nota che c’era qualcosa di poco serio nel comportamento di quella compagnia anglo-svedese. Essa …