La stupida arroganza di Johnson

Per capire che Boris Johnson sia qualcosa a metà tra demente e spocchioso, basta in realtà guardare le sue foto, i suoi capelli incolti, l’espressione un po’ folle dei suoi occhi. Che fosse anche maleducato, era intuibile. E questa volta ne ha infilata un’altra delle sue: spiegando in Parlamento perché la GB ha un tasso di contagi tanto più alto della Germania e dell’Italia, ha detto, testualmente, che è perché gli inglesi “amano la libertà” e tedeschi e italiani no (e quindi si sottopongono più facilmente alle prescrizioni delle Autorità). Forse – ha scritto Gramellini in una graffiante nota sul Corriere – perché noi italiani abbiamo avuto, cento anni fa, Mussolini e non Churchill.

Ma la risposta più degna e appropriata è venuta da Mattarella. Il Capo dello Stato ha detto che anche gli italiani amano la libertà “ma amano anche la serietà”. Difficile immaginare una risposta più composta ma più tagliente ad un signore che ha fatto della menzogna e della irresponsabilità la chiave della sua politica.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "La stupida arroganza di Johnson"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: