Amore a prima Visa

Una signora anziana di 88 anni di Forlì conosce – non si sa bene come (non sono noti i particolari) – un ragazzo di 25 anni e se ne innamora. Che bella fiaba penserete voi, l’amore non ha età. Non è esattamente così; diciamo che l’amore ha anche bisogno di cose materiali per sopravvivere, che so, regalie, magari viaggi o altro. Fatto sta che la signora, nel giro di poco tempo, spende almeno 100 mila euro dei suoi risparmi. Apriti cielo! La figlia intraprende una lunga battaglia legale e mette fine a questa storia facendola interdire.

Sono diversi gli attori della diatriba, c’è di mezzo un medico psichiatra forse troppo veloce nel fare diagnosi e una badante non troppo sana di mente. Ma a noi non interessa. La storia è sicuramente grottesca ma scatena alcune domande. A parte che i soldi sono della signora e in effetti dovrebbe farne ciò che vuole, senza magari rimanere sul lastrico; a parte che forse la figlia non ha potuto dedicare molto tempo alla mamma e forse lei ha cercato di colmare il vuoto della sua solitudine in altro modo, a parte tutto ciò, trovo terribile che si possa mercificare tutto anche la ricerca della felicità da parte di una donna alla fine della sua vita.

Non mi fa sorridere sotto i baffi la donna, una vittima, forse “abbandonata” dai suoi affetti che ha cercato di provare ancora qualche emozione; mi fa rabbia pensare come se ne siano approfittati, perché questo è. Senza se e senza ma.

Resta il fatto che c’è anche il rovescio della medaglia; a volte alcuni anziani sono così egoisti e prepotenti che le famiglie si distaccano per istinto di sopravvivenza, non solo proprio ma anche del vecchietto, cioè per evitare che lo prendano a bastonate. Quindi, una civile separazione è ideale.

Insomma, non sappiamo davvero i dettagli di questa storia. Su tutto però emerge una grande verità: la vecchiaia è una roba triste, inevitabilmente complicata, da evitare accuratamente almeno fino a che si è giovani.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email

Sii il primo a commentare su "Amore a prima Visa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*