Apple TV e le altre novità da Cupertino

Mercoledì scorso si è tenuta la tradizionale conferenza annuale di Cupertino, in cui vengono mostrate in anteprima le novità Apple che vedremo prossimamente in commercio. Chi si aspettava di vedere l’ultimo modello di iPhone e poco altro dovrà ricredersi perché la Mela è prossima al lancio di una tv tecnologica: la Apple TV.

L’evento è iniziato alle 19 (ora italiana) ed è stato seguito via streaming dagli appassionati e non della Mela. Il primo prodotto a essere presentato è stato l’Apple Watch, che a oggi conta più di 10mila app e, grazie alla partnership con la griffe di moda Hermes, sarà presto disponibile in acciaio inossidabile con cinturino in pelle. Un accessorio hi-tech per i veri fashion-addicted che non rinunciano alla tecnologia. Prezzo di partenza: da 1.330 euro.

I riflettori si sono quindi spostati sul nuovo iPhone S6, esteticamente molto simile ai precedenti cellulari, ma con un hardware il doppio più potente grazie al processore A9 e al coprocessore M9. Altre specifiche rivelate: 2 GB di memoria RAM, fotocamera anteriore da 5 megapixel e posteriore da 12 mega pixel. L’iPhone S6 così come il suo fratello Plus sarà abilitato alla tecnologia innovativa 3D Touch, che consente di attivare diverse funzioni con una semplice pressione sul display.

In seguito è stata presentata la nuova Apple TV, che non è propriamente un televisore ma un “set-top box” di circa dieci centimetri per lato, da collegare al televisore. Grazie a questo dispositivo, per il quale è stato messo a punto un catalogo di contenuti e app dedicate (tra cui iTunes, Netflix, Hulu e Hbo), sarà possibile fruire contenuti gratuiti e on demand in streaming direttamente dal divano di casa. Apple TV sarà inoltre compatibile con Siri, l’assistente virtuale di iOS attivabile con comandi vocali.

Per scongiurare la sorte riservata ad altri prodotti simili, Apple si è già assicurata la collaborazione dei principali produttori di videogiochi. In più, c’è la user experience che è da sempre uno dei punti di forza su cui fa leva l’azienda americana.  Anche se manca ancora la comunicazione ufficiale, il prezzo di Apple TV dovrebbe oscillare intorno ai 149 dollari, una cifra superiore rispetto ai prodotti concorrenti che svolgono la stessa funzione base (come per esempio Google Chromecast). Un altro plus rispetto a rispetto quanto siamo già abituati sarà il ricco assortimento di servizi usufruibili: video e giochi, ma non solo.

Chiusa la paretesi di Apple TV, si è parlato del nuovo iPad Pro, definito come “il più potente mai creato”. Il nuovo tablet avrà uno schermo da 12,9 pollici per guardare meglio video, film e giochi, un microchip A9, una batteria della durata di 10 ore e quattro speaker system per un’esperienza di suono senza precedenti. Se confrontate con quelle di un normale pc portatile, le sue prestazioni lasciano a bocca aperta: più veloce dell’80% e di ben il 90% per quanto riguarda la grafica. Per sfruttare appieno il suo potenziale e “toccare fino al singolo pixel”, si potrà infine utilizzare il pennino compatibile Apple Pencil.

©Futuro Europa®

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Apple TV e le altre novità da Cupertino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*