Anziani, una risorsa

Siamo un paese di vecchi, così dicono le analisi; poche nascite e gli anziani con una aspettativa di vita alta. E allora, invece di pensare a loro come a un peso, magari reinseriamoli nella società; è noto che molti anziani hanno una grande propensione verso comportamenti come il volontariato, l’aiuto e la cura degli altri, la cura della natura e dell’ambiente.

Per le persone anziane, significa trovare qualcosa che li appassiona come controllare i bambini, fare volontariato, pulire il parco del quartiere, lavorare per la pace nel mondo. È stabilito che il volontariato ha “un effetto positivo e significativo sulla salute mentale e fisica e sul benessere dei volontari, specialmente quelli che sono più anziani e/o a basso reddito”.

Dunque, possono fare come dicevamo volontariato, condividere informazioni sul passato. Magari tramandando mestieri scomparsi. Soprattutto potrebbero condividere la loro saggezza e competenza specifica.

Come in altre nazioni dell’Unione Europea, le autorità Federali Svizzere utilizzano il paradigma dell’invecchiamento attivo per rimodellare le politiche sull’invecchiamento, inclusa la fornitura di incentivi agli anziani per rimanere nel mercato del lavoro.

Perché l’anziano pensionato può fare ancora molto per tutti. Bisogna però dare loro i mezzi e gli stimoli. Forse nei piccoli paesi è più facile, certo è che ci si sta muovendo in questa direzione.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Anziani, una risorsa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: