Premio Lux 2022, le nomination

LUX, il Premio del pubblico per il cinema europeo, è stato introdotto nel 2021 e presentato ogni anno dal Parlamento europeo e dalla European Film Academy, in partenariato con la Commissione europea ed Europa Cinemas. Il premio si basa sul precedente Premio LUX, il premio del cinema del Parlamento europeo istituito nel 2007 come simbolo dell’impegno del Parlamento europeo a favore della cultura e sul People’s Choice Award, il premio della European Film Academy assegnato dagli spettatori. Il premio mette in risalto le pellicole che si collocano al centro del dibattito pubblico europeo e mira a rafforzare i legami tra la politica e i cittadini, invitando gli spettatori europei a diventare protagonisti attivi votando i loro film preferiti. A decidere chi vincerà il Premio LUX per il pubblico saranno i voti dei cittadini europei, insieme a quelli degli europarlamentari.

I film in corsa per l’edizione 2022 del Premio sono stati annunciati durante la cerimonia dei 34mi European Film Awards, che si è svolta lo scorso 11 dicembre, in diretta tv e in streaming da Berlino. La cerimonia è stata presentata dall’attrice, moderatrice e scrittrice tedesca Annabelle Mandeng, e co-condotta da Mike Downey, presidente della European Film Academy e del comitato di selezione del Premio LUX, che ha svelato i tre titoli nominati: Flee [+] di Jonas Poher Rasmussen (Danimarca, Francia, Norvegia, Svezia), Great Freedom [+] di Sebastian Meise (Austria, Germania) e Quo Vadis, Aida? [+] di Jasmila Žbanić (Bosnia-Erzegovina, Austria, Romania, Francia, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Norvegia, Turchia).

I film candidati sono:

FLEE – di Jonas Poher Rasmussen: Amin ripercorre il suo viaggio, quello di bambino rifugiato afgano, che arriva in Danimarca da solo. Nel film, il protagonista prova a fare pace col suo passato, ma anche con sé stesso e con i segreti che ha dovuto continuare a nascondere.

GREAT FREEDOM – di Sebastian Meise: nella Germania del dopoguerra, Hans viene imprigionato più volte per la sua omosessualità. Il protagonista viene sistematicamente privato della propria libertà, per aver infranto l’articolo 175 del Codice penale tedesco. L’unica costante nella sua vita diventa Viktor, il suo compagno di lunga data in cella, un assassino condannato per omicidio.

QUO VADIS, AIDA? – di Jasmila Žbanić: Aida è una traduttrice delle forze di pace, arrivate nell’estate 1995 a Srebrenica. La sua famiglia è tra le centinaia di civili in cerca di un rifugio nel campo delle Nazioni Unite. Aida scopre che un terribile destino attende la sua famiglia e il suo popolo, ma potrà fare qualcosa per fermarlo?

Il vincitore del Premio LUX del Pubblico sarà eletto congiuntamente sulla base dei voti del pubblico e dei deputati (ognuno di essi rappresenta il 50%) e verrà consegnato al Parlamento europeo, nella sede di Strasburgo, durante la cerimonia del Premio LUX l’8 giugno 2022. Per partecipare alla più grande giuria di film d’Europa è possibile votare, entro il 5 maggio 2022, su sito.

La cerimonia di premiazione del Premio Lux del pubblico si svolgerà l’8 giugno 2022, nella sede del Parlamento europeo a Strasburgo.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Premio Lux 2022, le nomination"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*