Boris Johnson e Peppa Pig

In una discorso alla Conferenza degli Imprenditori Britannici, il Primo Ministro Boris Johnson ha sollevato varie perplessità e qualche preoccupazione. A un certo punto, è apparso smarrito, cercando tutto agitato tra i fogli del suo discorso, e tacendo per mezzo minuto. Poi ha invitato gli imprenditori britannici a seguire la lezione ed esempio di Peppa Pig, un popolare personaggio dei cartoni animati e infine ha fatto una riuscita imitazione del rumore di un auto che si avvia (per molto meno la stampa d’Oltremanica avrebbe fatto a pezzi Berlusconi).

La BBC ha riferito voci secondo cui all’interno del governo ci si starebbe chiedendo qual è lo stato mentale del PM. A me personalmente pare che non ci sia molto da chiedersi: basta guardare gli occhi alle volte allucinati e i capelli scomposti di Boris Johnson, per capire che qualche luna gli manca.

Ma naturalmente il portavoce del governo si è ritenuto obbligato a smentire tutte le voci, a dichiarare che ogni membro del Gabinetto ha il diritto di esprimere liberamente le sue opinioni, anche critiche, e che il PM sta benissimo e ha una “presa ferma” sul governo e il potere. E forse è proprio questo il problema.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Boris Johnson e Peppa Pig"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*