Pensieri di Ferro

Regno delle Due Sicilie – (Napoli, 1841) Regolamento della Real Marina – Art. 27 – Facite ammuina: “ all’ordine facite ammuina, tutti chilli che stanno a prora vann’a poppa e chilli che stanno abbascio vann’ncoppa”.

Ecco, questa stessa confusione borbonica me la aspetto a breve nelle filiali delle nostre banche se davvero le ultime brillanti intuizioni governative dovessero concretizzarsi.

Immagino, ad esempio, nugoli di clienti sudati che, dopo aver svuotato i conti correnti, corrono giù per le scale della filiale per depositare i soldi nelle cassette di sicurezza: con tutti i problemi che abbiamo ci manca solo una bella patrimoniale in perfetto stile Amato. Contemporaneamente, pigiati negli ascensori, orde di evasori, riciclatori e malavitosi di ogni genere e grado scendono affannati per mettere al più presto nelle cassette di sicurezza sacchi di contante proveniente dalle più disparate attività delittuose: una bella sanatoria governativa sul contenuto delle cassette è una occasione davvero imperdibile. In senso contrario, risalgono le scale ansimanti verso le casse quelli che hanno levato dalle cassette di sicurezza tutto il contante perché non vogliono che venga né tracciato né tassato dalla sanatoria di Salvini. Meglio versare tutto sul c/c e poi si vede.

Al centro, una esclusiva corsia preferenziale gialla riservata solo ai clienti che hanno ritirato tutti i soldi sia dai conti correnti che dalle cassette di sicurezza per portarli sotto il materasso. Se dovesse scattare il famigerato Piano B di uscita dall’Euro, meglio avere i soldi a portata di mano per portarli subito all’estero prima che si tramutino, per incanto, in inutili Lire svalutate del 50%. E infine, al centro del salone, un banchetto nero, un po’ triste, dove alcuni imprenditori che hanno dovuto accettare minibot in pagamento dei loro crediti verso la P A li vendono per quattro soldi. Meglio disfarsene subito prima che qualcuno realizzi che si tratta di figurine con la faccia di Tardelli. In fila, davanti al banchetto, il solito gruppetto di evasori, riciclatori e malavitosi generici che aspettano pazientemente il loro turno per  comprare blocchi di minibot a saldo da utilizzare, al posto del contante, nelle loro transazioni meno urbane.

Anche perché, come sempre, l’album delle figurine è in omaggio.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

[NdR – Andrea Ferretti è economista bancario e giornalista economico]

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Pensieri di Ferro"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*