Vacanze social

Ma come passa in fretta il tempo. Questa estate è agli sgoccioli. Purtroppo. Bisognerà disabituarsi alle foto di posti bellissimi, anzi mi correggo, di piedi bellissimi o così così con sfondo di mari azzurri, tramonti rossi, sabbie bianche che hanno infestato i social.

Insomma un tripudio di colori; abbiamo saputo tutto di tutti; i compleanni dei vicini di ombrelloni, il nome vero di gente che viene chiamata da anni solo con il soprannome, i primi passi della nipotina e anche le prima gara di bocce. E naturalmente le varie feste in bianco o in rosso passando per qualche party hawaiano senza H. Spaccati di vita balneare o di montagna. Ci siamo congratulati con chi ha fatto il bagno con i delfini, chi ha fotografato le orche e chi, insonne, ci ha regalato albe su albe.

E poi i drink; dopo i banali soliti comuni caraibici drink, abbiamo scoperto nomi esotici come Tramonto a Maui fatto a Terracina, Alba Andina fatto a Monte Amiata, Onde delle Fiji fatto a Santa Marinella.

E poi ancora di più; a un certo punto i più arditi hanno lasciato i bar, le spiagge, le macchine scoperte, i quad , gli aerei grandi come un modellino e hanno osato: figura piena, panza in dentro, sguardo fiero, abbronzatura top. Pochi però, la maggior parte ha preferito una spalla, una coscia o due, le gambe a metà, la capigliatura al vento tipo libera e bella.

Che meraviglia. E adesso? Ci sarà il giorno della tristezza, i toni tristi del ritorno in città, dell’ufficio, del tran tran. E ritorneranno i gattini e i canetti, i fiori e le frasi di Coehlo. E ritorneranno i pensieri mesti e le lamentele, i rimpianti e il traffico che sembra peggio, la collega che dopo le vacanze è ancora più stronza, il capo sempre più grasso. la metro sempre più piena.

Questi social sono meglio di una vacanza per chi non ci è andato; ci salvano anche dalle famose “foto delle vacanze” magari diapositive , che si sottoponevano agli invitati dopo cena insieme all’ammazza caffè.

Tutto ciò mi mancherà, aspettando con ansia le foto degli alberi di Natale, i presepi, i doni e perché no, la vacanza sulla neve. Viva i social.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Vacanze social"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: