In che Paese viviamo?

Ormai siamo al surreale. Renzi, Presidente del Consiglio dei Ministre,dichiara:”Roma non e’ affare mio!”.Stiamo parlando della Capitalia d’Italia. Marino continua imperterrito a sentirsi un grande Sindaco al quale i romani devono solo gratitudine(!). Pannella caccia la Bonino cofondatrice del Partito Radicale. Cosa avrebbero detto gli italiani se Fanfani avesse cacciato Moro dalla D.C.? Salvini fotografato abbracciato con un uomo di colore dopo tutto quello che costantemente dice degli immigrati.

Cosa dire della riduzione della spesa pubblica con il taglio dei fondi sanitari, dimenticando che in assenza di prevenzione o di adeguate cure il costo dello Stato aumenterebbe vertiginosamente? Riforme istituzionali, definite prioritarie ed adeguate ai nuovi tempi,riducendo sensibilmente li tasso di democraticità del nostro sistema. Riduzione costante dei fondi per le forze di polizia invocando quotidianamente maggiore sicurezza per i cittadini.

Di fronte a tutto questo non ci resta che chiedersi: in che Paese viviamo?

©Futuro Europa®

[NdR – L’autore dell’articolo è Vicepresidente nazionale dei Popolari per l’Italia e Membro del Bureau PPE a Bruxelles]

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "In che Paese viviamo?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*