Europa

UE, le nomine e il passo falso della Mogherini

Dopo la tornata elettorale europea, ci si aspettava, come logica vorrebbe, che si passasse a sintetizzare l’espressione del voto popolare con la copertura dei ruoli istituzionali europei.

La prima e più importante casella da riempire era quella di Presidente della


UE, nuovo Fondo affari marittimi e pesca

Lo scorso aprile la plenaria del Parlamento Europeo ha approvato il nuovo Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (FEAMP) che va a sostituire l’attuale Fondo Europeo per la Pesca (FEP), con questo si vogliono perseguire obiettivi delle


FESR, incentivo alla ripresa in Europa

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) è uno dei fondi strutturali dell’Unione Europea, esso trova fonte di diritto nell’art. 176 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea, questi recita “Il Fondo Europeo di sviluppo regionale è destinato a contribuire alla


Eurozona, in cerca di equilibrio

Quando si parla di crisi economica europea e/o mondiale si ha, nell’immaginario comune, l’idea che questa abbia colpito e continui a manifestare i suoi perversi effetti a macchia d’olio, colpendo chi più, chi meno, ma comunque affondando la lama in


Quantitative Easing, tutto rose e fiori?

Con Quantitative Easing si intende l’immissione di liquidità sul mercato da parte dell’autorità centrale bancaria, nel nostro caso la BCE. Tale operazione avviene tramite l’acquisto di titoli di stato o in possesso di banche, in quest’ultimo caso si tratta di


OMT, una politica monetaria non convenzionale

Se fossimo in campo letterario potremmo, semplificando, usare il noto proverbio “a mali estremi, estremi rimedi”, in campo economico europeo useremmo la frase del Presidente della BCE, Mario Draghi, “non escluse misure eccezionali”. Potremmo anche usare l’anglicismo Outright Monetary Transactions