Deraglia in Spagna un treno dei pellegrini, 77 morti

25 luglio 2013 – Un treno dell’alta velocità della compagnia statale Renfe con a bordo 218 passeggeri è deragliato ieri sera alle 20.42 vicino a Santiago di Compostela, in Galizia, nel nord della Spagna. A bordo, secondo El Mundo online, anche «un gruppo di giovani italiani». Il treno viaggiava sulla linea Madrid – Ferrol e, al momento del deragliamento, si trovava a quattro chilometri dalla stazione di Santiago. Dieci vetture sono uscite dai binari dopo una lunga curva: alcune si sono capovolte e si sono incendiate, altre sono state scaraventate su un muro accanto ai binari, un vagone, secondo El Pais, sarebbe volato a 5 metri di altezza. Il bilancio dell’incidente, il più grave disastro ferroviario avvenuto in Spagna negli ultimi 40 anni, è ancora provvisorio: almeno 77 morti e 143 feriti, di cui almeno 20 in condizioni molto gravi e 5 in coma. Secondo le prime ipotesi a causare l’incidente sarebbe stata l’eccessiva velocità in una curva ritenuta dai tecnici «pericolosa». Il governo regionale di Galizia ha dichiarato sette giorni di lutto ufficiale.

[fonte corriere.it]

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Deraglia in Spagna un treno dei pellegrini, 77 morti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: