Padiglione Europa a Expo2015

Mancano circa 145 giorni all’avvio ufficiale di Expo 2015, l’esposizione universale che aprirà le porte dell’Italia al mondo, a Milano dal primo maggio al 31 ottobre del prossimo anno. Oltre alla partecipazione all’evento delle rappresentanze di ventuno paesi europei, anche l’Unione europea ha definito la sua presenza istituzionale tramite un progetto dal titolo “Coltivare insieme il futuro dell’Europa per un mondo migliore”. Si tratta di un percorso che mira a rendere il pubblico maggiormente consapevole del valore della cooperazione tra regioni d’Europa e del mondo nei campi di agricoltura, sicurezza e innovazione alimentare.

Lo spazio espositivo dedicato all’iniziativa prenderà il nome di Padiglione Europa, che verrà allestito esattamente di fronte a Palazzo Italia: una posizione strategica all’interno dell’area più prestigiosa dell’intera Expo, in cui convergeranno le attenzioni del mondo intero verso le ricchezze culturali ed alimentari italiane. L’edificio del Padiglione Europa sarà composto da tre piani, con una superficie totale di circa duemila metri quadrati. Al piano terra avranno luogo le esposizioni e le attività informative rivolte al pubblico, mentre il primo e il secondo piano saranno occupati dagli uffici amministrativi e da aule conferenza per gli eventi ufficiali.

Il percorso per i visitatori verrà presentato come un vero e proprio viaggio alla scoperta del ruolo dell’Unione europea nel campo della nutrizione, con riferimenti specifici ai temi del grano e del pane; partendo dalle origini storiche delle prime forme di coltivazione, verrà presentata l’evoluzione delle tecniche di produzione alimentare nel vecchio continente. Attraverso la presentazione di schede illustrative e dati statistici ufficiali, si giungerà fino ai nostri giorni, in cui l’Europa contribuisce al fabbisogno di un quinto delle derrate alimentari mondiali.

Il filo conduttore dell’intera mostra sarà affidato a un cortometraggio animato dal titolo La Spiga d’Oro, che vede come protagonisti il panettiere Alex e la ricercatrice Silvia. La loro vicenda umana e sentimentale sarà lo spunto per riflessioni sui diversi approcci nel gestire il tema del cibo, coniugando metodi tradizionali e innovazioni scientifiche.

Particolare importanza è rivolta al mondo dei giovani: gran parte delle attività e dei materiali espositivi sono stati progettati con l’obiettivo di coinvolgere le nuove generazioni nei futuri scenari del cibo a livello europeo e mondiale, promuovendo i principi di un’alimentazione equilibrata e disponibile per tutti.

Già il prossimo 9 dicembre, presso la Sala Blu dell’ufficio della Commissione Europea a Milano, verranno presentate le iniziative del Padiglione Europa dedicate ai ragazzi. In particolare, sarà compito di dieci giovani ambasciatori Erasmus di far conoscere nei prossimi mesi il programma dell’UE a Expo 2015 in trenta capitali europee.

©Futuro Europa®

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Padiglione Europa a Expo2015"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*