Il Cairo, sgomberata Moschea

17 agosto 2013 – Si è concluso l’assedio della moschea al Fatah al Cairo: la polizia ha preso il pieno controllo del luogo di culto dove i dimostranti pro-Morsi sono rimasti asserragliati per oltre 15 ore. Lo affermano fonti della sicurezza, dopo aver già dato notizia del completamento dello sgombero.

Il governo intanto ha diffuso il bilancio degli scontri di ieri: 173 morti di cui 95 solo al Cairo e 57 dei quali poliziotti. Fra le vittime anche il figlio del leader dei ‘Fratelli’ Mohamed el Badia. Ed a Giza è stato catturato il fratello del leader di al Qaida al Zawahri. Il premier egiziano ha proposto al governo lo scioglimento dei Fratelli musulmani.

[fonte ansa.it]

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Il Cairo, sgomberata Moschea"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*