Dalle agenzie stampa

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 27 FEB – GIORNATA GIUSTI PER L’UMANITÀ: ON. MILENA SANTERINI (Popolari per l’Italia) PRIMA FIRMATARIA PROPOSTA DI LEGGE ISTITUTIVA – Lunedì 3 marzo alle 13 conferenza stampa alla Camera di presentazione della proposta di legge istitutiva della “Giornata in memoria dei Giusti dell’umanità”, a prima firma della deputata dei Popolari per l’Italia Milena Santerini, per custodire e diffondere la “memoria del bene”: biografie, fatti ed eventi storici di chi ha salvato vite umane durante i genocidi del ‘900.

A seguire, alle 15 (Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio), il convegno “Giusti dell’umanità. Memoria del bene e prevenzione dei genocidi”, organizzato in collaborazione con “Gariwo – la foresta dei Giusti”, durante il quale si ricorderanno i salvatori e i testimoni della Shoah, dei totalitarismi, del genocidio armeno, cambogiano e ruandese. Parteciperanno tra gli altri Gabriele Nissim, presidente di Gariwo, Antonio Ferrari, editorialista del Corriere della Sera, il console d’Armenia in Italia Pietro Kuciukian, lo storico Marcello Flores, Liliana Picciotto del Cdec, testimoni ruandesi, cambogiani e latino-americani. “Il 6 marzo – spiega Santerini – ricorre la Giornata europea dei Giusti che, nei tragici eventi dell’ultimo secolo, hanno saputo testimoniare la responsabilità civile e la difesa dei diritti umani in varie parti del mondo, dalla Shoah ai gulag sovietici. A 20 anni dal genocidio in Rwanda, in prossimità dell’anniversario di quello armeno e cambogiano, la memoria dei Giusti ricorda coloro che hanno avuto il coraggio di opporsi in nome della giustizia. Sul modello dei Giusti tra le Nazioni, riconoscimento dato a chi ha salvato gli ebrei durante il periodo della deportazione nazi-fascista, questi uomini e donne insegnano alle giovani generazioni che e’ sempre possibile difendere ‘l’altro’ anche durante le persecuzioni e i genocidi che hanno caratterizzato il XX secolo e, purtroppo, anche il nostro”. (com/gat)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Dalle agenzie stampa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*