Permette signora…

Permette signora, mi guarda da un’ora vuol dir che stasera si è accorta di me. Piero Focaccia cantava questi versi qualche annetto fa. Forse d’ora in poi lanciare sguardi assassini e promettenti sarà l’unico modo per una donna normale caruccia e in cerca di compagnia, di ottenere attenzione da parte di un uomo.

Finito il tempo dei corteggiamenti pericolosamente scambiabili per molestie, quello di attirare l’attenzione con occhioni sbarrati e ciglia tremule forse sarà un modo per perpetuare l’accoppiamento e salvare la specie dall’estinzione. Leggiamo cosa sta succedendo al capostipite dell’allupato cronico portatore sano di spermatozoo irrefrenabile: il caro Weinstein, ex padre padrone di Hollywood, quello che per primo dopo anni e anni di accoppiamenti gratis e di molestie verso le sue attrici, ha dato il via alla presa di coscienza e la voglia di giustizia di tante sue vittime. La Weinstein Company è in bancarotta; la società del potente ex produttore (già sotto inchiesta a Los Angeles, New York e Londra) ha presentato formale richiesta di protezione dai creditori, avendo in mano un piano per vendere i propri asset ad una società di investimento del Texas.

La Weinstein Co. ha annunciato anche che libererà vittime o testimoni delle presunte molestie dagli accordi che li vincolavano al silenzio: tra questi i dipendenti, che per quattro decenni avevano taciuto su stupri e molestie del boss. E quindi le riviste da buco della serratura e le trasmissioni tv per guardoni si sono eccitate. Chissà cosa ne verrà fuori. Va detto però che la “psicosi molestia” cresce e a volte viene alimentata da erbe tossiche; si è sfiorato anche il ridicolo e alcune donne hanno esagerato.

Non giudico nessuno, ognuno è padrone del suo destino ma certo è che questo scandalo ha cambiato le cose; adesso una sana palpata di lato B non richiesta è roba di archivio; gli uomini sempre più intimoriti viaggiano con fogli da far firmare alle donne con scritto sopra: ti tocco le tette acconsenti Sì, ti tocco le tette acconsenti NO, barrare la casella e via dicendo. La bella Deneuve che ha criticato questa caccia alle streghe ed ha incitato i maschi a riprendere quello che è loro per diritto divino cioè il corteggiamento, è stata insultata pesantemente. Io credo che come in tutte le cose ci voglia buon senso. Ma credo sia morto molto tempo fa.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Permette signora…"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*