Cineteca

L’oro di Scampia (FilmTV, 2013)

Marco Pontecorvo, figlio di cotanto padre (Gillo), è un grande direttore della fotografia, ma non delude da un punto di vista squisitamente narrativo e come direttore di attori. L’oro di Scampia non è semplice fiction televisiva, ma vero e proprio


Belle & Sebastien (Film, 2013)

Il documentarista Nicolas Vanier adatta per il cinema Belle et Sébastien, una raccolta di novelle scritta da Cécile Aubry, già sceneggiata nel 1965 per una serie televisiva in bianco e nero, sviluppata in 13 episodi di 26’ (da noi


Colpi di fortuna (Film, 2013)

Neri Parenti e De Laurentiis festeggiano trent’anni di cinepanettone facendo il bis di Colpi di fulmine (2012), stesso cast e identica idea di fondo, solo che al posto dell’amore improvviso questa volta c’è l’inatteso colpo di fortuna. Tre episodi invece


Domino (Film, 1988)

Stroncare Domino è fin troppo facile. Credo che l’abbiano fatto tutti. Dalla rivista web Gente di Rispetto a Maurizio Porro sul Corriere della Sera, passando per Fabio Bo (Il Messaggero) e Giovanni Bogani (La Nazione),


L’arbitro (Film, 2013)

Tutto quello che so della vita l’ho imparato dal calcio (Albert Camus), è la frase con cui l’esordiente Paolo Zucca apre una pellicola insolita, originale e grottesca che ha estasiato la critica del Festival di Venezia. Per una volta il


Afrika (Film, 1973)

Afrika di Alberto Cavallone è un film originale che racconta una storia insolita per il periodo storico e realizza un’interessante commistione di generi. Philippe (Staccioli) è un pittore in crisi, bisessuale, conteso tra la passione per i ragazzini e l’amore