FMI abbassa stime PIL Italia 2013

Washington – Nell’aggiornamento del World Economic Outlook, il Fondo Monetario Internazionale prevede per l’anno in corso una contrazione dell’1,8% della nostra economia (-0,3 punti percentuali sulle stime di aprile) mentre per il 2014 vede una crescita dello 0,7% (+0,2 punti). Draghi ”In Italia ci sono segnali incoraggianti sul fronte della competitività”.

[fonte adnkronos.com]

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "FMI abbassa stime PIL Italia 2013"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*