PD, Renzi è il nuovo Segretario

Matteo Renzi stravince le primarie, da oggi è il nuovo Segretario del Partito Democratico. A metà scrutinio, con 4261 sezioni scrutinate su 8476, sul sito ufficiale delle primarie del Pd Matteo Renzi è al 68,4%, Gianni Cuperlo al 17,9%, Pippo Civati al 13,8%. Grande affluenza alle urne: secondo i dati alle 17 di oggi pomeriggio, hanno votato un milione 950 mila elettori [quasi 3milioni, secondo fonti ancora non confermate, al momento della chiusura dei seggi alle 20, NdR].

Gianni Cuperlo ha ammesso la sua sconfitta alle primarie del Pd, ma ha assicurato che sara’ “sincero e leale” verso Matteo Renzi. “Non siamo riusciti a convincere la maggioranza dei votanti delle nostre buone ragioni, e’ prevalsa un’altra impostazione, l’idea di un cambiamento diverso dalla nostra, ed e’ giusto prenderne atto”.

Pippo Civati: “Avremmo sperato in proporzioni diverse. Ma due ragazzi del ’75 si sono sfidati, uno di pochi anni di più si è confrontato con noi”, dando un’immagine di un partito solido: “vorrei che il Pd trovasse un po’ di orgoglio, con questa classe dirigente possiamo vincere le elezioni e soprattutto possiamo farle”.

Anche il premier Enrico Letta ha subito commentato il risultato: «Lavoreremo insieme con uno spirito di squadra che sarà fruttuoso, utile al Paese e al centrosinistra».

[fonte agi.it + corriere.it]

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "PD, Renzi è il nuovo Segretario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*