Instabilità costante, dinamica stabilità

Con stabilità si indica intuitivamente l’essere fermo, solido, durevole, costante, inalterato nel tempo e nello spazio di un sistema dinamico. Con il termine di instabilità ci si riferisce genericamente alla condizione di mancanza della prima.

Premesso che storicamente il nostro sistema politico non è stato mai un sistema dinamico, la nostra Repubblica si è sviluppata secondo i principi propri di una stabile condizione di instabilità, che come tale è risultata sempre ferma, solida, durevole, costante e inalterata nel tempo e nello spazio. Oggi, lustro più lustro meno, lo spettro dell’instabilità ha attraversato l’Europa, in realtà il mondo intero, imponendo a tutti la responsabilità delle scelte fatte in passato ma, soprattutto, il coraggio di voltare pagina e guardare al futuro.

Noi italiani abbiamo preso la palla al balzo, non brillando nella prima quanto nella seconda specialità, e fingendoci collegiali al debutto in società, abbiamo messo in scena uno spettacolo straordinario. Per quanto menzognero. Prima Berlusconi sollevato da Napolitano e sostituito da Monti. Poi Monti, sostenuto da una base di larghe intese, dimesso da Berlusconi. Quindi  lo scioglimento delle Camere, le elezioni politiche, un nuovo governo delle larghe intese e lo stesso Napolitano nuovamente al Quirinale per un “rivoluzionario” secondo mandato. Dulcis in fundo, il proprietario del maggior partito del centrodestra condannato in via definitiva per evasione fiscale e prossimo alla decadenza da parlamentare, e il maggior partito di centrosinistra, con un segretario pro tempore, tre candidati ufficiali a prenderne il posto e almeno sette correnti a gestirne le sorti, insieme a Palazzo Chigi per scongiurare l’instabilità.

Cosa manca? Più che altro cosa non ci manca. Forse quel pizzico di utopia in più, da sempre virtù dei forti che lasciano le tristi realtà ai deboli di cuore.

©Futuro Europa®

Print Friendly, PDF & Email
Condividi

Sii il primo a commentare su "Instabilità costante, dinamica stabilità"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*