Natale all’improvviso (Film, 2015)

La programmazione natalizia di Rai Tre tira fuori dal cilindro un insolito film statunitense di cui non ti fidi per niente, visti i precedenti in tema di commedia sofisticata americana, ma la sorpresa è doppia, primo perché Natale all’improvviso di Jessie Nelson rivela una struttura solida nella sceneggiatura, secondo perché la critica quasi all’unanimità lo definisce un pessimo prodotto. Candidato al Razzie Awards nel 2016, tra le peggiori commedie dell’anno, Amanda Seyfried ha l’onore persino di essere segnalata come peggiore attrice non protagonista del 2016. Tutto falso.

Natale all’improvviso è commedia corale di sentimenti, ben interpretata e scritta senza sbavature, impostata sulla vita di una famiglia e sulle singole esistenze. Sam e Charlotte (Goodman e Keaton, bravissimi!) sono due anziani coniugi che hanno deciso di separarsi dopo quarant’anni di convivenza, invitano figli e parenti al cenone di Natale dove comunicheranno la loro decisione, ma la riunione famigliare è la molla che fa scatenare il racconto delle singole esistenze, vera ragion d’essere della pellicola. Non sono mai stato così in disaccordo con la critica ufficiale come nel caso di questo film, commovente e avvincente, languido e ironico, divertente e profondo, capace di raccontare i problemi del quotidiano con leggerezza e le crisi psicologiche individuali senza risultare banale e superficiale. Una voce fuori campo narra le singole storie, separa realtà da fantasia, quel che i protagonisti vorrebbero che fosse accaduto e quel che succede davvero, ma soltanto nel finale ci rendiamo conto che a raccontare la storia è stato il cane della famiglia Cooper.

Cinema fantastico, oltre che commedia, riuscito come pochi, tra flashback intensi, ricordi che compaiono e svaniscono in un sottofondo alla Bergman, personaggi che appaiono come sono e come vorrebbero essere, amori impossibili e amori realizzati. Insomma una bella commedia natalizia, non la solita stupida commedia americana, che ormai è un luogo comune, visto che di stupide commedie italiane ne escono a bizzeffe.

. . .

Regia: Jessie Nelson. Sceneggiatura: Steven Rogers. Durata: 107’. Genere. Commedia.  Interpreti: John Goodman, Diane Keaton, Olivia Wilde, Ed Helms, Amanda Seyfried, Alan Arkin, Marisa Tomei.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

[NdR – L’autore dell’articolo ha un suo blog “La Cineteca di Caino”]

Print Friendly, PDF & Email

Sii il primo a commentare su "Natale all’improvviso (Film, 2015)"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*