Instagram, ora anche Shopping

Instagram è il social network più gettonato del momento, tanto da superare Facebook in termini di utilizzo. Come è noto, Instagram è il social dedicato a fotografie e video che ha trasformato parecchi di noi in fotografi o videomaker e che ha permesso a molti Influencer di diventare sponsor di marche celebri; un mezzo attraverso cui personaggi famosi e persone comuni possono dire la loro con una foto, un video o una stories.

Instagram viene lanciato in Rete otto anni fa proprio in questi giorni, il 6 ottobre 2010, inizialmente disponibile solo su iOS e nel 2012 anche per Android. La caratteristica di quest’App di fotografie è di essere fruibile solo attraverso uno smartphone e proprio per questo è un App che permette di scattare la foto e condividerla istantaneamente, con tanto di effetti particolari e filtri, facendo diventare chiunque un fotografo “esperto” in grado di ricevere un’infinità di “mi piace”. E’ possibile visualizzare la piattaforma Instagram dal computer o dal tablet ma non è possibile condividere foto se non dallo smartphone.

Oggi in tantissimi usano Instagram e quasi tutti lo utilizziamo per raccontare noi stessi, soprattutto con le stories (come su Snapchat) che durano solo 24 ore e che paradossalmente sono un prodotto “meno impegnativo” rispetto alla condivisione di una foto, che invece rimane fissata sulla nostra bacheca Instagram. Siamo pubblicatori compulsivi di fotografie e di momenti in maniera inarrestabile.

Instagram è così considerata l’App “Fast Photo”, una specie di commercializzazione del prodotto fotografico alla portata di tutti, ma non per questo si può dire che abbia intralciato il lavoro dei veri fotografi professionisti; tutt’altro, gli ha invece permesso di poter aprire una vetrina gratuita per mostrare i loro prodotti e quindi per raggiungere nuovi potenziali clienti.

Instagram si è evoluta in questi anni, inizialmente non era possibile condividere video, né disponeva di una grande varietà di filtri. Oggi invece ha inserito anche la realtà aumentata nelle sue stories che ne ampliano la fama. Ma non solo, recentemente Intagram ha inserito la possibilità di poter aprire un negozio online. Ebbene sì, chi ha un profilo aziendale su Instagram ha la possibilità di creare un negozio direttamente connesso al suo sistema di e-commerce con una facilità incredibile. Basterà aggiungere le foto dei prodotti in vendita e poi taggarle con i prezzi, una volta che si clicca sul prezzo il link riporterà direttamente al sito dell’e-commerce del negozio online.

I requisiti per aprire un negozio su Instagram sono quelli di avere già una piattaforma di e-commerce (Shopify o BigCommerce) oppure avere già un negozio su Facebook MarketPlace (che a quanto pare non ha avuto lo stesso successo di Instagram).

Instagram, in modo assolutamente gratuito, offre la possibilità – ad una grande marca o ad una piccola bottega con pochi follower – di raggiungere un target di mercato molto più ampio di quello normalmente raggiungibile avendo semplicemente una piattaforma di e-commerce.

È incredibile come oggi i social network si siano trasformati in uno “strumento di mercato”. Ad esempio, anche le campagne di Facebook Ads (ossia la sponsorizzazione di un post su Facebook secondo un determinato target ed una determinata area geografica che si paga per numero di click, visualizzazioni e persone raggiunte) permettono anche a chi non ne sa molto di Social Media di convertirsi quasi in Social Media Manager della propria attività con facilità e a prezzi bassissimi. Lo stesso vale per Instagram.

I Social Media non vanno considerati come qualcosa di negativo, non siamo solo di fronte al fenomeno del “Grande Fratello” di Orwell, costantemente controllati e sotto il giudizio di un Grande Occhio, condividendo pezzi della nostra quotidianità sui Social dove tutto rimane memorizzato, dove chiunque voglia sapere qualcosa su di noi può cercare il nostro profilo e farsi un’idea di chi siamo, o meglio di “come vogliamo apparire”. È vero, i Social sono anche questo ma anche qualcosa di più, come viene dimostrato da Instagram Shopping. I Social sono diventati uno strumento, un trampolino di lancio per il mercato e le aziende, dalle piccole botteghe di artigianato ai grandi marchi multinazionali.

©Futuro Europa® Le immagini utilizzate sono tratte da Internet e valutate di pubblico dominio: per segnalarne l’eventuale uso improprio scrivere alla Redazione

Print Friendly, PDF & Email

Sii il primo a commentare su "Instagram, ora anche Shopping"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato


*